CEDIS INFORMA – Settembre 2021

Gentili Socie e cari Soci,
con il primo di agosto del corrente anno il Consiglio di Amministrazione ha nominato il Rag. Franco Berti Direttore del CEDIS in sostituzione dell’Ing. Massimo Pelanda, dimissionario per ragioni di salute. La scelta operata, dopo attenta valutazione di una rosa di altri candidati, valorizza le grandi competenze esistenti all’interno del Consorzio. Franco Berti, già Vice direttore, è la persona che meglio di ogni altra conosce il Cedis e conosce bene le varie aree di attività nelle quali opera il Consorzio e dà quindi garanzie per una gestione ottimale del nostro Consorzio.

Il 16 luglio scorso è stata inaugurata la Comunità Energetica di Riccomassimo. All’interno del pieghevole ne troverete la descrizione. Si è trattato di una piccola realizzazione, un impianto fotovoltaico da 18 KW, che ha avuto una grande risonanza a livello nazionale perché è stata una delle prime attuazioni di una recente Direttiva Europea. Il successo ottenuto ci ha incoraggiato a replicare su larga scale l’iniziativa promuovendo una produzione da impianti fotovoltaici diffusa. Confido che i Soci che dispongono di un tetto adeguato vogliano aderire al progetto cooperando in questo modo all’aumento dell’autoproduzione di energia elettrica, molto importante per il Consorzio. Il Socio o i Soci che metteranno a disposizione un tetto diventeranno proprietari di un impianto fotovoltaico costruito dal CEDIS che sarà gestito dal CEDIS per 20 anni con un contratto di locazione. I Soci non pagheranno nulla anzi riceveranno ogni anno una piccola cifra quale differenza tra il canone annuo di affitto e la quota annuale per il pagamento dell’impianto e inoltre riceveranno il beneficio previsto dalla legge per l’energia condivisa, consumata nell’istante nel quale è prodotta, pari a 11 centesimi al kWh. Il Consorzio disporrà dell’energia prodotta dall’impianto che destinerà ai propri Soci. Allo scadere dei 20 anni i Soci entreranno nella piena disponibilità dell’impianto.

Desidero infine tranquillizzare i nostri Soci sul tema dei forti aumenti previsti per le bollette elettriche. Gli aumenti sono per la gran parte dovuti alla crescita del prezzo del gas sui mercati internazionali, il gas e i combustibili fossili sono tuttora la fonte di oltre il 50 % dell’energia prodotta in Italia. Lo sconto base garantito dal Consorzio riduce alla metà l’impatto sulle bollette dei nostri Soci domestici e lo sconto aggiuntivo che sarà sicuramente erogato a fine anno annullerà quasi completamente gli aumenti.

Un cordiale saluto a tutti.

Articolo precedente
Pubblicazione mix energetico per gli anni 2019-2020

Archivio News

Menu